sabato 29 settembre 2012

Comunicato Teatri di Pietra a Malborghetto


Da venerdì 5 ottobre , danza,teatro e musica con “Teatri di Pietra” e “Alterazioni” all'area archeologica di Malborghetto



Teatri di Pietra – rete nazionale per la valorizzazione dei teatri antichi e dei siti archeologici, e ALTERazioni – rassegna storica dedicata ai nuovi linguaggi della scena, danno vita ad un programma di musica, teatro e danza alle porte di Roma Nord.


Con la collaborazione e il patrocinio della SOPRINTENDENZA Speciale per i BENI ARCHEOLOGICI di ROMA , e grazie alla sinergia tra tre manifestazioni consolidate: TEATRI DI PIETRA LAZIO (ideata da PENTAGONO Produzioni con il sostegno della REGIONE LAZIO) - ALTERAZIONI (a cura di CDANZA LAZIO con il sostegno della PROVINCIA DI ROMA) e CONTESTI ( vetrina musicale a firma di ECOVANAVOCE ) nasce un progetto per la valorizzazione e la promozione dell’area archeologica di Malborghetto in cui i temi classici e del Mediterraneo sono declinati nei diversi linguaggi della scena contemporanea. Sette appuntamenti con danza, musica, teatro, poesia e storia per un progetto “dedicato” ad un luogo emblematico per storia e per il significato profondo di trasformazione : insediamento rurale prima, accampamento militare, arco di trionfo, fattoria, antica posta poi ...... oggi parco archeologico: un luogo per un nuovo dialogo tra la comunità e il suo territorio .

venerdì 28 settembre 2012

Teatri di Pietra e Alterazioni a MALBORGHETTO: I Programmi


PROGRAMMI ARTISTICI



MDA Produzioni/Bottega del Pane
del MINOTAURO
Drammaturgia da Cortazar e Dürrenmatt
regia A.Gatti e C.Maccagnano
coreografia Aurelio Gatti
musiche AA.VV
con Carlotta Bruni, Rosaria Iovine, Rosa Merlino, Sara Rossi
Cinzia Maccagnano e Carlo Vitale

La vicenda del Minotauro un mysterium tremendum. Ci attira e ci respinge. è

mercoledì 26 settembre 2012

Tre progetti per Malborghetto: Teatri di Pietra/ Alterazioni/ Contesti


 
Con il patrocinio
MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI
REGIONE LAZIO – Assessorato alla Cultura
PROVINCIA DI ROMA

SOPRINTENDENZA SPECIALE
PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA

ideazione e realizzazione
PENTAGONO PRODUZIONI ASSOCIATE
CIRCUITO DANZA LAZIO

in coproduzione con
CAPUA ANTICA FESTIVAL
EcoVanaVOCE

ottobre 2012

ARCO di MALBORGHETTO
ROMA - via Flaminia, bivio per Sacrofano



mercoledì 19 settembre 2012


Teatri di pietra a Gonnesa "Nuraghe Seruci" Nuraxi Figus CI Sardegna




Tragedia greca "Antigone" con Elena Bucci e Marco Sgrosso

martedì 11 settembre 2012

Ubi major minor cessat: come fare a pezzi vita e cultura con l'alibi della crisi


Dove sono ?..

Già dove sono finiti i cartelloni di tanti festival e rassegne....
Dove sono i direttori artistici nominati o autoreferenziati di numerose iniziative che fino all'estate scorsa si contendevano le "prime" di ennesime repliche di un artista....
Dove sono i programmi dei "distretti turistici", dei "progetti europei" , dei "GAL" , dei "grandi Eventi", delle "residenze culturali" , dei progetti speciali, che attraverso piani nazionali ed europei ( POR 2000/2006 e PO FESR 2007/2013) hanno beneficiato di cofinanziamenti, risorse e contributi  ...
Ma dove sono anche le Imprese Culturali e le Compagnie di spettacolo che sino a giugno mandavano in giro circolari con progetti, titoli, cast e programmi....
Dove sono le società di marketing culturale e di servizio .......e gli oltre seimila neo laureati con specializzazione in ambito della valorizzazione... 
Dove sono gli intellettuali che hanno dissertato sull'utilità dell'intervento pubblico in ambito culturale tracciando ipotetiche prospettive su cosa fosse giusto e non giusto .......
E infine dove sono i numerosi movimenti e movimentisti per cui la "cultura è un bene comune"..."il teatro è necessario" ... "il patrimonio è cultura identitaria da salvaguardare"... i sostenitori dello " sviluppo sostenibile attraverso turismo e cultura".....
Non ci si chiede dove siano gran parte dei rappresentanti della politica e degli eletti a cariche istituzionali, perchè all'argomento erano assenti prima ed è superfluo chiedersi dove si trovino oggi.